Tutti gli articoli di redazione

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 20 e 21 SETTEMBRE 2020: ELETTORI TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL’ESTERO

 L’art. 4-bis, comma 2, della Legge n. 459/01, modificato da ultimo dall’articolo 6, comma 2, lett. a), della Legge 3 novembre 2017, n. 165, prevede che l’opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero pervenga direttamente al comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 19 agosto 2020, in tempo utile per l’immediata comunicazione al Ministero dell’Interno. Possono presentare l’istanza i seguenti elettori: – temporaneamente residenti all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche; – personale di cui ai commi 5 e 6 dell’art. 4 bis della citata Legge n. 459/01; – familiari conviventi degli elettori di cui sopra. Può presentare opzione di voto per corrispondenza come temporaneo all’estero per motivi di lavoro, studio e cure mediche anche chi risulta residente all’estero nel territorio di altra sede consolare, ovvero chi svolge il Servizio civile all’estero. Si segnala, infine, che per i familiari conviventi dei temporaneamente all’estero aventi diritto al voto per corrispondenza la legge non richiede il periodo previsto di tre mesi di temporanea residenza all’estero. L’opzione dovrà pervenire al comune per posta, per posta elettronica anche non certificata, comsantelena@tiscali.it, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato. Di seguito è scaricabile e compilabile l’apposito modello di opzione, che possono utilizzare gli elettori temporaneamente residenti all’estero che intendono ivi esprimere il voto per corrispondenza.

Modulo opzione
Modulo opzione (596 KB)

Avviso ai cittadini: utilizzo acqua potabile

Si informano i cittadini che, al fine di contenere il forte incremento dei consumi idrici per il periodo estivo in via cautelativa, con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione, si fa divieto di utilizzare acqua potabile per usi diversi da quelli igienico-sanitari e domestici e precisamente: e’ vietato l’utilizzo dell’acqua per innaffiamento di prati e giardini nonché per il lavaggio di autoveicoli ed  ogni altro uso diverso da quello igienico-sanitario e domestico. Di seguito l’avviso del Sindaco.

Avviso
Avviso (200 KB)

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE FINALIZZATA ALLA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE DA PARTE DI LAVORATORI DISOCCUPATI PER L’INSERIMENTO E REINESIMENTO SOCIALE DI SOGGETTI MAGGIORMENTE SVANTAGGIATI ATTRAVERSO LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI AD UTILITA’ DIFFUSA

Si rende noto l’avviso pubblico per manifestazione d’interesse finalizzata alla presentazione di candidature da parte di lavoratori disoccupati per l’inserimento e reinesimento sociale di soggetti maggiormente svantaggiati attraverso la realizzazione di Progetti ad Utilità Diffusa. L’amministrazione comunale intende infatti selezionare n. 2 lavoratori per n. 2 progetti:

  • Valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, extraurbano e rurale, compresa la relativa manutenzione straordinaria
  • Allestimento e custodia di mostre relative a prodotti, oggetti, attrezzature del territorio, nonché riordino o recupero e valorizzazione di beni archivistici, librari e artistici di interesse storico e culturale. 

Di seguito la documentazione per tutti gli approfondimenti e le scadenze nonchè la modulistica.

 

MISURA STRAORDINARIA DI SOSTEGNO AL PAGAMENTO DELLE UTENZE E/O DEL CANONE DI LOCAZIONE DELL’ABITAZIONE DI RESIDENZA

Si rende noto che, dal 18 maggio 2020 al 29 maggio 2020, i nuclei familiari in difficoltà economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19, possono presentare richiesta per beneficiare di contributi economici “una tantum” per il sostegno al pagamento di utenze e/o del canone di locazione dell’abitazione di residenza, di cui alla misura emanata dalla Regione Molise, limitatamente alle utenze con scadenza nei mesi di marzo e/o aprile e/o maggio e/o giugno ed ai canoni di locazione scaduti e/o in scadenza limitatamente ad uno dei mesi di marzo, aprile o maggio. Di seguito l’avviso pubblico per tutti i dettagli ed il modulo di domanda da inoltrare secondo le modalità indicate.

EMERGENZA COVID 19 – AVVISO PUBBLICO: INTERVENTI URGENTI DI SOLIDARIETA’ALIMENTARE PER L’ATTRIBUZIONE DI BUONI SPESA

In attuazione dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n.658 del 29/03/202O si rende noto il presente avviso volto all’individuazione dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 e di quelli in stato di bisogno, ai quali attribuire buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità in base alle risorse assegnate a questo Comune con l’ordinanza sopra citata. Gli interessati possono presentare domanda di accesso agli interventi di solidarietà alimentare secondo il modello allegato autocertificando i dati ivi indicati. La domanda, corredata da copia del documento di identità del richiedente, dovrà essere inoltrata secondo le scadenze e le modalità riportate nell’avviso allegato.  Per informazioni in merito al presente avviso e per prenotare un appuntamento, ove necessario, è possibile contattare gli uffici comunali al numero 0874890059 – tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 13.00 oppure direttamente il Sindaco al numero 333.3956655.

Avviso pubblico
Modulo di domanda
Informativa privacy

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020 – ELETTORI TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL’ESTERO

L’art. 4-bis, comma 2, della Legge n. 459/01, modificato da ultimo dall’articolo 6, comma 2, lett. a), della Legge 3 novembre 2017, n. 165, prevede che l’opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero pervenga direttamente al comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 26 febbraio p. v., in tempo utile per l’immediata comunicazione al Ministero dell’Interno. Possono presentare l’istanza i seguenti elettori:
– temporaneamente residenti all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche;
– personale di cui ai commi 5 e 6 dell’art. 4 bis della citata Legge n. 459/01;
– familiari conviventi degli elettori di cui sopra.
Può presentare opzione di voto per corrispondenza come temporaneo all’estero per motivi di lavoro, studio e cure mediche anche chi risulta residente all’estero nel territorio di altra sede consolare, ovvero chi svolge il Servizio civile all’estero. Si segnala, infine, che per i familiari conviventi dei temporaneamente all’estero aventi diritto al voto per corrispondenza la legge non richiede il periodo previsto di tre mesi di temporanea residenza all’estero. L’opzione dovrà pervenire al comune per posta, per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato. Di seguito è scaricabile e compilabile l’apposito modello di opzione.

Modulo
Modulo (686 KB)

Referendum costituzionale del 29 marzo 2020

Gli elettori italiani residenti all’estero votano per corrispondenza, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104. Tuttavia, è fatta salva la facoltà di optare per il voto in Italia. A tal fine, gli elettori interessati dovranno far pervenire l’opzione all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza, entro il prossimo 8 febbraio 2020, compilando il modulo allegato.

Formazione dell’elenco aperto operatori economici per l’affidamento di lavori mediante affidamento diretto o procedura negoziata ai sensi degli art. 36, comma 2 lettere A, B, C, art. 63 ed art.163 del Dl.Lgs 50/2016 – Comunicazioni.

Si rende noto che  in data 28/11/2019 alle ore 12:30 presso la sede del Comune  si terrà il primo sorteggio pubblico degli operatori economici che hanno presentato istanza iscrizione all’elenco entro il 20/11/2019 per la categoria OG1. Di seguito l’avviso.